Bestpay.it: Attitude propone al mercato il primo comparatore di sistemi di pagamento per PMI

1.Bestpay

24 Gen Bestpay.it: Attitude propone al mercato il primo comparatore di sistemi di pagamento per PMI

1.BestpayDa due mesi, il Gruppo Attitude Ltd ha integrato la propria strategia commerciale con il lancio di Bestpay.it, il primo comparatore online di sistemi di pagamento per PMI.

Bestpay.it permette di scoprire in tempo reale quanto è possibile risparmiare su ogni transazione effettuata con carta di credito o bancomat scegliendo il POS più indicato per il proprio volume d’affari e il proprio modello di business.

Senza titoloInoltre, grazie ad una rete dedicata di oltre 150 consulenti distribuita in tutta Italia, è possibile ricevere direttamente presso la propria attività, senza doversi recare in banca, la visita gratuita e non impegnativa di un consulente che costruisce la strategia di incassi più efficace per il merchant per riuscire ad aumentare i profitti di oltre il 40%.
Rifiutare un pagamento con carta di credito significa perdere una vendita e un futuro potenziale cliente fidelizzato nel tempo. Tra l’altro da un anno, legalmente, non è neanche, più possibile farlo.

Da poco più di un anno, infatti, tutti i professionisti, commercianti, artigiani e possessori di partita IVA che lavorano a stretto contatto con i clienti, hanno l’obbligo di dotarsi di un POS per accettare pagamenti con carta, anche di piccoli importi.

Bestpay.it va incontro alle esigenze dei merchant aiutandoli a fare la scelta giusta e ponderata rispetto alle varie opportunità offerte dal mercato dei POS permettendo a questi di fare business con le commissioni più basse del mercato.

Scopriamo allora, quali sono le voci di costo da considerare se si intende attivare un POS:

  • il canone di noleggio annuo del device POS, comprensivo dell’installazione;
  • i costi fissi (spesso nascosti) che vengono applicati su ogni transazione;
  • i costi variabili, ovvero le commissione applicate in percentuale su ogni transazione.

Fino ad oggi eravamo abituati a richiedere il POS direttamente alla banca di appartenenza (quella in cui si è correntisti) senza verificare la reale convenienza delle condizioni applicate nel contratto di noleggio POS.

Oggi, grazie a Bestpay.it, è possibile scoprire in tempo reale e con 3 soli click quanto è possibile risparmiare ogni anno con le commissioni più basse del mercato rispetto a quelle applicate mediamente sul mercato dai vari Istituti di credito e tutto questo stando comodamente seduti davanti al proprio PC o con il proprio tablet o mobile.

Dopo aver provato il comparatore e simulato il proprio risparmio annuale, il merchant può richiedere attraverso un form di contatto la visita gratuita (e senza impegno) di un consulente Bestpay.it, con il quale può costruire la propria strategia di incassi personalizzata che gli permetterà di risparmiare oltre il 40% sulle normali commissioni POS presenti sul mercato.

Parliamo di una consulenza ad alto valore aggiunto che permette al merchant di aumentare i propri profitti sul fatturato di oltre il 40% attraverso la costruzione di una strategia che esamina il target di clientela, il volume di affari e il modello di business del merchant.

Senza titolobestFacciamo un esempio: immaginiamo un ristorante o una boutique o un’officina specializzata che fatturano in media 600.000 Euro all’anno, con le commissioni medie di mercato arriverebbero a pagare DI COMMISSIONI POS alla banca 7.200 Euro all’anno, con le commissioni applicate con l’offerta Bestpay.it invece, pagherebbe solo 4.100 Euro, risparmiando quindi, 3.060 Euro, quindi, oltre il 40% di risparmio all’anno.

Da questo si comprende che la scelta del POS, a cui affidare gli incassi della propria attività, diventa sempre più una scelta strategica che può influire in maniera esponenziale sul contenimento dei costi e quindi sulla marginalità dei profitti della propria attività commerciale.

Per ulteriori informazioni:
www.altairltd.com
www.bestpay.it
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
p.fabretti@bluwom-milano.com

No Comments

Post A Comment